italiano
english

Museo di Storia Naturale della Maremmamusei della maremmaFondazione Grosseto Cultura

Osservatorio


foto



Home » Museo » Sedi distaccate » Osservatorio

L'osservatorio nasce da un progetto presentato dalla allora neonata Associazione Maremmana Studi Astronomici durante la "Mostra di Astronomia" tenutasi a Marina di Grosseto nel Luglio del 1983.

Si trattava di adattare una piccola scuola in disuso situata a pochi chilometri dal capoluogo, in località Casette di Mota e trasformarla in Osservatorio. L'Amministrazione Comunale di Grosseto, che patrocinava la mostra, fece propria l'idea. Preso contatto con l'ing. P.Andrenelli (noto astrofilo toscano, autore fra l'altro del libro "L'astronomo dilettante"), definì il progetto. Così, a tempo di record, vennero stanziati i fondi necessari e appaltati i lavori.  L'Osservatorio venne inaugurato il 13 Settembre 1986, durante il XX Congresso Nazionale dell'Unione Astrofili Italiani, che si svolgeva in quei giorni a Grosseto.
La struttura fu subito affidata all'A.M.S.A. (Associazione Maremmana Studi Astronomici), con l'impegno per gli astrofili di utilizzare la struttura a fini didattico-educativi oltre che per gli scopi dell'associazione e la ricerca. Dopo un primo periodo di "rodaggio", gli anni successivi furono caratterizzati da un numero sempre crescente di visitatori e da una frenetica attività divulgativa, culminata in numerose mostre, conferenze, serate osservative tenute un po' in tutta la provincia. Purtroppo, nel 1992 l'intera struttura venne dichiarata non in linea con le norme di sicurezza e l'Osservatorio fu chiuso al pubblico.
Nel frattempo cominciava la collaborazione, senz'altro proficua e stimolante per entrambe le parti, con l'Università degli Studi di Siena nella persona del prof. Vincenzo Millucci, docente di Fisica Matematica presso il Dipartimento di Fisica, rivolta a quegli studenti interessati ad approfondire temi di meccanica celeste, astrometria e strumentazione astronomica per mezzo delle attrezzature messe a disposizione dall'Osservatorio. Proprio nell'ambito di questa iniziativa si colloca la tesi di laurea conseguita presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dal dott. Enrico Manfucci (anch'egli socio A.M.S.A.), relatore lo stesso prof. Millucci.
Negli ultimi anni, grazie anche ai recenti spettacolari passaggi delle comete Hyakutake nel 1996 e Hale-Bopp nel 1997, oltre che alle due eclissi parziali del 1996 e del 1999, si è registrato un notevole aumento di interesse verso il cielo stellato che ha convinto il Comune di Grosseto ad acquistare un nuovo telescopio portatile Schmidt Cassegrain da 25 cm per portare l'astronomia direttamente nelle piazze.
L'osservatorio è oggi finalmente riaperto al pubblico, dopo molti anni.
La struttura è gestita dalla Associazione Maremmana Studi Astronomici (AMSA),
in collaborazione con la Pro Loco di Roselle (Grosseto).
 
Apertura: ogni venerdì, dalle 21.30 (ingresso gratuito).
Per ulteriori informazioni e prenotazioni (per gruppi di 10 o più persone) telefonare al numero: 366 1671097
 
 
 
[ inizio pagina ]