italiano
english

Museo di Storia Naturale della Maremmamusei della maremmaFondazione Grosseto Cultura

Sala paleontologia

Home » Le Sale » Scienze della terra » Sala paleontologia » Sala paleontologia

In questa sala vengono trattati il ruolo e l’importanza dei fossili, arrivando poi a ripercorrere per grandi tappe la cronologia degli eventi caratterizzanti la storia naturale del territorio maremmano.

La narrazione di ogni periodo preso in considerazione è realizzata attraverso i campioni museali, modelli di fossili provenienti da altri musei toscani, ricostruzioni a colori di specie estinte, carte esplicative dei principali cambiamenti paleo-geografici. Ai contenuti prettamente legati al contesto territoriale si affianca una parte che ha lo scopo di introdurre il visitatore a temi di carattere più generale. È questo il caso, ad esempio, della trattazione introduttiva sulla definizione di fossile e sui principali processi di fossilizzazione.
All’Oreopiteco (Oreopithecus bambolii), l’elemento maggiormente caratterizzante la storia naturale della Maremma, è dedicato un diorama e una vetrina con la fauna coeva, oltre al modello in 3D dello scheletro rinvenuto a Baccinello nel 1958.
Al centro della sala di paleontologia si colloca una vetrina orizzontale, la cui forma ricalca a grandi linee quella dello spazio delimitato dal perimetro di vetrine.
Gli elementi esposti sono principalmente selci e manufatti, che documentano le principali culture preistoriche note in Maremma. La preistoria si colloca infatti a cavallo tra le aree di pertinenza della archeologia e delle scienze naturali, costituendo una lunga fase durante la quale il rapporto con la natura, flora e fauna è stato particolarmente forte e caratterizzante.





[ inizio pagina ]